Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra politica relativa ai cookie.

Da sempre per noi di Ottica Lepri la formazione rappresenta un aspetto fondamentale. Solo rimanendo aggiornati e al passo con i tempi possiamo garantire ai nostri clienti la professionalità e le competenze necessarie per un servizio di alta qualità.

L’iridologia è stato il tema dell’ultimo corso che abbiamo frequentato. Nello specifico Carolina Lepri ha partecipato a tre sessioni che si sono svolte presso la scuola di naturopatia a Genova. Ecco di cosa ci siamo occupati.
L’iridologia è un metodo di analisi dell’iride che ha come obiettivo la valutazione di eventuali squilibri fisico-emozionali. Non vuole essere una tecnica diagnostica in senso convenzionale e non va a sostituirsi ad esami strumentali e/o di laboratorio. L’osservazione dell’iride consente di valutare il sovraccarico tossinico; valutare la capacità di eliminazione delle tossine; valutare l’equilibrio tra il sistema nervoso, immunitario ed endocrino. Attraverso l'osservazione dell'iride e' possibile conoscere il terreno di fondo di un individuo, valutare le modalità reattive di fondo dell’organismo e determinare un’eventuale predisposizione costituzionale a sviluppare patologie. Con l'analisi dell'iride e dei segni che in essa compaiono, costituzionali o acquisiti, si può determinare anzitempo l’evolversi di una manifestazione patologica. L’iride si può dividere in anelli o in settori che poi, questi ultimi, andranno a definire la mappa vera e propria. Per fare una valutazione globale dell'iride si parte dalla osservazione della pupilla per arrivare fino alla sclera, si guarda il colore fondamentale che e' stabile, irreversibile e caratteristico per tutta la vita e che permettera' di identificare la costituzione iridologica.