Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra politica relativa ai cookie.

Per correggere i più comuni difetti di rifrazione esistono lenti a contatto di ogni tipo da quelle a ricambio giornaliero a quelle a ricambio annuale.

Si dividono in 2 grandi categorie: lenti morbide e lenti rigide e gaspermeabili.

Negli ultimi anni sono state inventate delle lenti a contatto dette "ad uso prolungato" in silicone-hydrogel che sono molto permeabili, permettendo alla cornea la giusta ossigenazione, che possono essere indossate anche per un mese intero senza mai toglierle per dormire. Presso il nostro centro quest'ultime non vengono mai applicate per l'uso notturno ma solo per quello diurno. 

Esistono poi alcuni tipi di lenti rigide gaspermeabili il cui scopo è rimodellare la superficie corneale, correggendone la curvatura: questo tipo di lenti, ad esempio se indossate di notte, possono dispiegare il loro effetto correttivo durante il giorno (ortocheratologia notturna).

In ogni caso si devono effettuare una serie di esami pre-applicativi per valutare l'idoneità del soggetto alla lente a contatto. Oltre al necessario controllo del medico oculista, si quantifica l'entità del difetto rifrattivo, si esegue una topografia corneale, che ci permette di valutare l'andamento della cornea, dal centro alla periferia, infine si studia la lacrimazione a livello quantitativo e qualitativo attraverso alcuni coloranti come il verde di Lissamina e la fluoresceina.

Se valutiamo il soggetto idoneo iniziamo una serie di controlli durante i quali si istruisce il portatore finale sulla manutenzione della lente oltre a insegnare l'applicazione e rimozione della stessa. Più si crea compliance tra applicatore e paziente, più l'applicazione dura a lungo e nella maniera corretta.

Le marche di lenti a contatto morbide da noi trattate sono:

  • Alcon Ciba Vision (Dailies Aqua Comfort Plus, Daili Total 1)
  • Johnson & Johnson (Acuvue 2, Advance, Oasys, 1 Day Acuvue Moist)
  • Coopervision (Biofinity, Proclear, Frequency Xcell Toric)
  • Bausch & Lomb (Soflens 1 day, Purevision Multifocali)

        

 

Lenti a contatto multifocali

Da qualche tempo anche i soggetti presbiti possono usufruire delle lenti a contatto, performanti sia per la visione da lontano cher per la visione da vicino. Il grande vantaggio rispetto all'occhiale multifocale sta nella totale assenza di adattamento perchè, una volta indossate, è il cervello umano che riconosce le zone giuste della lente da usare alle varie distanze. Un aspetto negativo spesso è legato alla visione da vicino perchè, col fatto che attraverso la lente a contatto si vede tutto a grandezza naturale, le scritte che solitamente si guardano attraverso l'occhiale che ingrandisce, risultano "più piccole" del solito e quindi più complesse da decifrare. Per questo motivo è necessario effettuare alcune prove gratuite per arrivare alla lente migliore per ogni portatore presbite. Esistono lenti a contatto multifocali sia giornaliere che mensili. 

 

 

Lenti a contatto astigmatiche

Anche i soggetti astigmatici riescono ad ottenere dei grandi benefici dall'uso di lenti a contatto astigmatiche, che esistono giornaliere, quindicinali e mensili. Tramite questa lente si riesce a correggere l'astigmatismo associato alla miopia e all'ipermetropia. Grazie alle nuove lenti uscite sul mercato, il grado di astigmatismo correggibile è superiore alle 3 diottrie, quindi ormai riusciamo a soddisfare le esigenze di ogni cliente.

 

 

 

Lenti a contatto colorate

Di che colore sono i miei occhi? Di tutti i colori che voglio. Grazie alle lenti a contatto colorate si può reinventare il proprio look e valorizzare lo sguardo. Esistono anche graduate per risolvere esigenze maggiori. Sia gionaliere (per un uso saltuario che non richiede manutenzione) che mensili (per un uso regolare anche quotidiano) sono adatte per un'occasione speciale o soltanto per dare un tocco di colore al proprio stile.